Che addio italiano a Dondero! Il partigiano che diventò il re dei fotoreporter (VIDEO)

16 dicembre 2015 ore 20:37, Andrea Barcariol
Che addio italiano a Dondero! Il partigiano che diventò il re dei fotoreporter (VIDEO)
Ha saputo coniugare con grande sapienza l'arte del reportage con l'umanità. Si è spento a Fermo all'età di 87 anni. Mario Dondero, grande fotografo e fotoreporter milanese, di origini genovesi. Dopo essere stato partigiano («era la scelta più naturale che un cittadino onesto dovesse fare» - spiegò anni dopo), la sua carriera iniziò negli  anni '50 con 'L'Unità', 'Milano Sera' e 'L'Avanti', poi il trasferimento a Parigi, nel 1955, dove collabora con prestigiose testate tra le quali 'Le Monde', 'Le Nouvel Observateur', 'Daily Herald', 'L'Illustrazione Italiana' e 'L'Espresso' e frequenta scrittori e intellettuali del calibro di Daniel Pennac, Roland Topor e Claude Mauriac. Non a caso una delle sue foto più celebri, pubblicata in tutto il mondo, ritrae il gruppo degli scrittori del 'Nouveau roman' davanti alla sede delle Editions de Minuit.





In Francia Dondero inizia a collaborare con le riviste 'Jeune Afrique', 'Afrique-Asie', 'Demain l'Afrique', manifestando un grande interesse per l'Africa. In Italia ha lavorato a lungo con diverse testate tra le quali 'Vie Nuove', 'Tempo illustrato', 'L'Europeo' e 'L'Espresso'. Celebre anche la sua collaborazione con 'Epoca' sia durante la direzione di Enzo Biagi che in tempi più recenti sotto la direzione di Carlo Rognoni.
Il mondo dell'arte ha espresso il cordoglio per la scomparsa del fotografo. Un saluto è arrivato anche dal ministro dei Beni culturali Dario Franceschini: "Partigiano, giornalista, fotoreporter, inviato di guerra e fotografo di grande sensibilità Mario Dondero ha documentato oltre mezzo secolo di storia mondiale con uno sguardo che dal particolare si è sempre esteso all'universale tenendo ben fisse nell'obiettivo le sofferenze umane. Ci mancherà la sua visione attenta e coraggiosa della realtà che ha reso grande la sua fotografia".




caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]