Greta e Vanessa, le parole del ministro Gentiloni alla Camera

16 gennaio 2015 ore 9:22, intelligo

gentiloniIl ministro degli Esteri Paolo Gentiloni sta riferendo alla Camera sulla liberazione di Vanessa Marzullo e Greta Ramelli, le due cooperanti italiane liberate ieri dopo essere state rapite in Siria nel luglio scorso.

"Noi siamo contrari al pagamento di riscatti"

"La nostra priorità è indirizzata alla tutela della vita del nostri connazionali".

"Molti inviti alla prudenza li condivido. La situazione li giustifica pienamente. Greta e Vanessa saranno le prime a condividere questi inviti che valgono per tutti, cooperanti missionari giornalisti..."

"Non si può dire, come si sente, se la sono cercata perché si tratta di due giovani donne cooperanti".

"Generosità e coraggio oltre alla prudenza. Li ho visti nei campi profughi dove italiani danno contributo per la soluzione emergenze umanitaria. Il Parlamento unito deve ringraziare per queste virtù".

"L'Italia non accetta lezioni da nessuno. Siamo in prima dall'11 settembre certamente".

"Un pensiero e il nostro impegno anche per Dall'Oglio e Lo Porto".

(ma.mo)

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]