Ruby Rubacuori "vietata ai minori" e ammiccante nella pubblicità

16 giugno 2015, Adriano Scianca
Ruby Rubacuori 'vietata ai minori' e ammiccante nella pubblicità
Se non altro va apprezzata l'autoironia (ma Silvio Berlusconi la apprezzerà davvero?). 

Karima El Mahroug, più conosciuta come Ruby Rubacuori, torna a far parlare di sé. La procace ragazza marocchina è infatti protagonista della pubblicità di un amaro dell'isola d'Elba, il cui slogan recita: “Liquori dell'Elba Smania, sconsigliati ai minori di 18 anni”

È bastato che i primi manifesti venissero affissi sull'isola perché l'immagine della giovane marocchina, in abito lungo sulla spiaggia della Biodola, facessero il giro del mondo. 

Ovvio, infatti, il riferimento al processo che prende il suo nome e che fra gli imputati vedeva proprio Berlusconi. Il procedimento nasceva proprio in virtù del il fatto che la ragazza fosse “minore di 18 anni”. L’ex premier era imputato di concussione per induzione e prostituzione minorile, nell'ipotesi che avesse partecipato a festini con la giovane dietro pagamento e consapevole del fatto che fosse minorenne. 

Dalle accuse Berlusconi è stato assolto in via definitiva. 

La vicenda era partita dopo la famosa notte in Questura quando, tra il 27 e il 28 maggio 2010, Ruby venne fermata per un furto. L’ex Cavaliere, che si trovava a Parigi, telefonò al capo di gabinetto, Pietro Ostuni, spiegandogli che la ragazza gli era stata indicata come nipote del presidente egiziano Mubarak e che sarebbe arrivata Nicole Minetti, all’epoca consigliere regionale, per prenderla in affido. Cosa che avvenne nonostante il pm dei minori Annamaria Fiorillo avesse disposto il suo collocamento in una comunità.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]