Euro 2016, la Francia sfiora la figuraccia contro l'Albania "all'italiana"

16 giugno 2016 ore 9:03, Adriano Scianca
L'Albania era a un passo dalla prodezza, la Francia a un passo dalla figuraccia. Poi, si sa, il calcio è così: al 90' il muro eretto da Gianni De Biasi cede e la compagine albanese vede sfumare la possibilità di fare il primo punto della sua storia in un Europeo. Sul fronte francese si festeggia, ma all'89' di questo strano match i malumori non erano pochi, tra i padroni di casa. Alla fine, grazie a un gol al 90’ (Griezmann) e uno al 95’ (Payet), Pogba e compagni sono la prima squadra qualificata agli ottavi di finale. Contro la Svizzera, il 19, basterà un pareggio per essere anche prima del girone. 

Euro 2016, la Francia sfiora la figuraccia contro l'Albania 'all'italiana'
Un ottimo inizio dal punto di vista dei risultati, non da quello del gioco, visto che contro la cenerentola del torneo gli uomini di Deschamps hanno faticato molto più del previsto. Anche contro la Romania, altra compagine non trascendentale, i bleus avevano faticato non poco. Poi era giunto il solito Payet a togliere le castagne dal fuoco. Per ora è andata bene, ma con avversari più blasonati potrebbe non bastare. Il c.t. francese aveva provato a cambiare marcia, mandando in panchina Griezmann e Pogba e inserendo Martial e Coman. Il risultato è stato disastroso, con un primo tempo veramente brutto e una squadra senza idee. Deschamps, nell’intervallo, torna sui suoi passi: rimette Pogba per Martial e torna al 4-3-3. Va un po' meglio, ma il gol non arriva se non allo scadere, quando la stampa transalpina stava già preparando il processo a Deschamps.

 Resta tuttavia l'impressione di una non-squadra, con poche idee ma confuse, con i suoi astri che non brillano (Pogba distratto dalle voci di mercato?) e un allenatore che non ha ancora trovato la quadra. Resta, sull'altro fronte, l'ennesimo semi-miracolo di un tecnico italiano, dato che De Biasi ha davvero cambiato il volto di questa Albania. Se il livello dei nostri calciatori è in calo, la scuola dei tecnici italiani è sempre la migliore.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]