Venezia, disabile senza gamba resta intrappolato e muore nel rogo di casa

16 giugno 2016 ore 11:34, Americo Mascarucci
E’ morto avvolto dalle fiamme non essendo riuscito a mettersi in salvo uscendo dall’appartamento invaso dal fuoco.
La tragedia è avvenuta a Quarto d’Altino (Venezia) dove un incendio ha devastato l’abitazione di un disabile nel centro del paese. L’allarme è stato lanciato da alcuni residenti che si sono accorti del fumo uscire dalla casa.
L'inquilino, disabile, è rimasto intrappolato all'interno. Purtroppo è stato rinvenuto privo di vita, carbonizzato. L’uomo era senza una gamba e utilizzava le stampelle per muoversi. L'incendio si è sviluppato nel suo appartamento al terzo piano, tra il soggiorno e la cucina.
L'intervento dei vigili del fuoco è stato immediato. Se all'inizio infatti si segnalava "solo" del denso fumo, poi sono scaturite anche fiamme molto alte. 

Venezia, disabile senza gamba resta intrappolato e muore nel rogo di casa
Gli altri inquilini del palazzo sono stati fatti uscire dai propri alloggi, mentre i soccorritori sono penetrati nell'appartamento in cui sarebbe scaturito l'incendio. 
Gli accertamenti per capire la causa della tragedia e per far luce anche sugli effettivi danni all'edificio sono continuati fino a notte inoltrata. L’appartamento è stato posto sotto sequestro dall’autorità giudiziaria. Le operazioni di messa in sicurezza dello stabile sono terminate alle 3 della notte.

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]