Gotti Tedeschi su Brexit: "Il vero vantaggio? Germania prenderebbe un po’ di paura"

16 giugno 2016 ore 14:28, Marta Moriconi
Ettore Gotti Tedeschi, Brexit sì o Brexit no? IntelligoNews ha contattato l'economista, ex banchiere dello Ior, per capire la sua opinione su quella che sembra essere la prima vera sfida del secolo. Anche perché in questi giorni torna la paura dei risparmiatori alla luce dell’esito del referendum della Gran Bretagna, soprattutto per quanto riguarda la sicurezza dei risparmi. 

Cosa farebbe se fosse inglese Gotti Tedeschi?

"Brexit no alla prima, ma attenzione: direi Brexit sì, se la Regina fosse d’accordo a gestirlo  pro-Europa. Se fossi inglese, il 23 andrei a giocare a polo o cricket e la Regina , secondo me, darà l’esempio, vedrete...".
 
Sembra che il bail-in sia stato fatto apposta per il Brexit, i rischi per le banche ci sono? E quali? 
 
"Bail-in a parte (starebbero freschi se salvassero le banche inglesi coi fondi dei depositanti), la giustificazione unica degli inglesi potrebbe essere trovata nel fatto che non vogliano più far parte di un'Europa che si sta luteranizzando, guidata dalla Germania luterana che è troppo intollerante verso gli altri partner europei e tollerantissima verso se stessa (questo nonostante i casi Volkswagen e Deutsche Bank)". 

Con Brexit sì, quali vantaggi o svantaggi immediati vedremmo? 

"I vantaggi di un'eventuale Brexit starebbero nel fatto che finalmente gli italiani che volevano comperare una casa a Londra, ora potranno farlo (visto che l’euro si rivaluterebbe di un altro 10-20 % ). E di ciò si avvantaggerebbe il mercato immobiliare".

Per l'Italia cosa si augurerebbe accadesse? 

"Secondo me un vero vantaggio potrebbe stare nel fatto che i tedeschi prenderebbero un po’ di paura, che altri partner sarebbero incoraggiati a fare lo stesso, e quindi che in Germania diventerebbero un po’ più ragionevoli e umili… Soprattutto nel cancellare il fiscal compact e rivedere i parametri di Maastricht".


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]