F35: approvata mozione della maggioranza tra dischi rossi e verdi

16 luglio 2013 ore 13:07, intelligo
F35: approvata mozione della maggioranza tra dischi rossi e verdi
Con 202 sì, 55 no e 15 astenuti l’ Aula del Senato ha approvato la mozione della maggioranza sugli F35.
Il Partito democratico in ordine sparso sugli F35. Al Senato nell’ ambito della discussione sul programma di acquisizione dei tanto discussi caccia, i 108 senatori democratici si sono presentati con idee non proprio univoche, dividendosi in tre gruppi. Cinque, tra cui Monica Cirinnà e Laura Puppato, hanno sottoscritto la mozione presentata da Sel, che impegna il governo «ad attivarsi al fine di sospendere immediatamente la partecipazione italiana al programma». In diciotto, invece, hanno apposto la loro firma in calce alla mozione depositata a Palazzo Madama da Felice Casson, vicepresidente della commissione Giustizia e vero e proprio leader della minoranza interna del gruppo, che continua a inviare segnali di collaborazione al M5S in ogni occasione utile come ad esempio sull'ineleggibilità di Berlusconi. Il resto dei democratici, invece, è rimasto fedele alla linea della maggioranza e a quella ufficiale del partito che si è riconosciuto nel documento sottoscritto dai capigruppo di Pdl (Renato Schifani), Scelta civica (Gianluca Susta) e, appunto, Pd (Luigi Zanda) ai quali si è aggiunta in extremis anche la Lega. Un documento che - come già deciso dalla Camera - prevede di non procedere ad alcuna ulteriore acquisizione. Quindi acquisti degli F35 confermati ma disco rosso per nuove operazioni di questo tipo, salvo preventiva consultazione del Parlamento.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]