Stamina, chiesto il processo per Vannoni (e non solo)

16 luglio 2014 ore 15:51, intelligo
Stamina, chiesto il processo per Vannoni (e non solo)
Rinvio a giudizio per Davide Vannoni, patron di Stamina. Lo ha chiesto il pm di Torino Raffaele Guariniello che ha avanzato la stessa richiesta ad altri 12 indagati nell’inchiesta aperta dalla procura. Fissata la data dell’udienza preliminare: 4 novembre.
Stralciata, invece, la posizione di altre sette persone  sui quali gli investigatori proseguono le verifiche. Le ipotesi di reato per Vannoni e gli altri dodici per i quali Guariniello ha chiesto il processi vanno – a vario titolo – dall’associazione a delinquere finalizzata alla truffa, al commercio di medicinali imperfetti, somministrazione di farmaci diversi da quelli dichiarati e altri reati. Dopo la chiusura indagini gli inquirenti hanno sentito altre persone e acquisito nuovi documenti che hanno integrato, con altri due o tre faldoni, la documentazione dell'accusa. In particolare a Vannoni viene contestato anche l'esercizio abusivo della professione di medico, la diffamazione e la sostituzione di persona. Tra i 13 indagati per i quali si aprirà l'udienza preliminare, ci sono il medico Marino Andolina, considerato dagli inquirenti una sorta di ‘braccio destro’ di Vannoni e Carlo Tomino, responsabile dell'Ufficio ricerche e sperimentazione dell'Agenzia italiana per il farmaco. Secondo l’accusa non avrebbe ostacolato il progetto Stamina come avrebbe dovuto. Ma il 4 novembre l’udienza si aprirà anche quatto medici degli Spedali Civili di Brescia.  
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]