Papa in Terra Santa senza l'auto blindata

16 maggio 2014 ore 11:22, Micaela Del Monte
Papa in Terra Santa senza l'auto blindata
È il solito Papa Francesco.
Anche questa volta lascerà a casa la papamobile e l'auto blindata. Dunque niente "protezione speciale" durante il suo viaggio in Terra Santa, in programma tra il 24 e il 26 maggio. A riferirlo è stato direttamente il portavoce vaticano, padre Federico Lombardi, nel corso di un briefing sulla prossima trasferta. Lombardi ha sottolineato anche che Bergoglio viaggerà, nelle tre tappe del viaggio - Giordania, Palestina e Israele - con "auto normale o jeep aperta". In particolare, due i momenti previsti per jeep scoperta: per salutare i fedeli presenti alla messa del sabato pomeriggio all'International stadium ad Amman, in giordania, e, la mattina dopo, domenica, prima della messa nella piazza della Mangiatoia a Betlemme, in Palestina. Ai giornalisti che domandavano se ci sia preoccupazione per gli atti di vandalismo contro i luoghi cristiani, padre Lombardi ha espresso la "condanna" della Santa Sede, condivisa da "tutti, comprese le autorità israeliane". Unito all' "auspicio che il viaggio si svolga in un clima sereno" cosa di cui "non abbiamo motivo di dubitare".
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]