Medici, arriva il codice deontologico 2.0

16 maggio 2014 ore 16:26, Andrea De Angelis
Aprire maggiormente all'informatica, mantenendo però come elemento cardine e insostituibile le visite mediche, senza sottovalutare la particolare attenzione per chi fa sport, nonché il modo in cui chiamare le persone che hanno bisogno di assistenza. È quanto si legge nelle prime bozze circolate del nuovo codice deontologico dei medici italiani che modificherà in piccola parte quello in vigore dal 2006.

Medici, arriva il codice deontologico 2.0
Ci sono, infatti, 4 nuovi articoli sulla medicina “potenziativa”, quella che riguarda in particolare la salute di chi pratica sport, interventi sui comitati etici che richiamano alla mente il Caso Stamina, la proposta di cambiare il termine “paziente” con “persona assistita” e la promozione delle tecnologie e della telemedicina nel rapporto medico-paziente (ops, assistito). Il codice, che dovrà essere approvato domenica a Torino dal Consiglio nazionale della Fnomceo, afferma che le tecniche informative non dovranno mai sostituire la visita medica.

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]