Robot origami ingeribile e anti-obesità: nell'intestino (con più funzioni) - VIDEO

16 maggio 2016 ore 12:35, Americo Mascarucci
La scienza non smetterà mai di stupire, adesso è il turno del "robot ingeribile", ideato dall'Università di Sheffield, dal Mit di Boston e dal Tokyo Institute of Techonology che si ripropone la rimozione di oggetti indesiderati dal tratto digerente o la somministrazione localizzata di farmaci, dopo essersi dispiegato all'interno del corpo come un comune origami. 
Introdotto nell'organismo è capace di assolvere a una miriadi di compiti, come quello di eliminare la pancia. 
Ma come funziona?
Tali piccoli apparecchi vengono guidati dall'esterno con un magnete e, una volta portati nell'area interessata svolgono le loro funzioni. Si tratta di una capsula, contente un robot chiuso come un origami e un magnete, che una volta a contatto con i succhi gastrici si schiuderà liberando il contenuto. Una volta fuori dalla capsula i tecnici potranno controllare il robot tramite degli strumenti esterni che andranno ad interagire con il magnete permettendo loro di utilizzarlo per portare a termine un lavoro (che sia somministrare un medicinale o spingere fuori un oggetto estraneo). A fine lavoro il piccolo robot verrà smaltito dal nostro organismo rapidamente (a quanto pare il piccolo robot è biodegradabile).

Robot origami ingeribile e anti-obesità: nell'intestino (con più funzioni) - VIDEO
La ricerca sarà presentata in occasione della Conferenza internazionale sulla robotica e automazione (IEEE) di Stoccolma dal 16 al 21 maggio. 
Al momento il progetto è in divenire ma secondo gli ideatori è promettente e un giorno sarà molto utile nel settore sanitario. Daniela Rus, direttore del Computer Science and Artificial Intelligence Laboratory (CSAIL) del MIT e co-ideatore del robot, ha spiegato che "per le applicazioni all'interno del corpo c'è bisogno di un piccolo sistema robotizzato controllabile e senza fili".





caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]