Sexy meteorologa coperta con giacca dal conduttore: sulla "regia sessista" cala il gelo-VIDEO

16 maggio 2016 ore 15:35, Americo Mascarucci
A tutto c'è un limite e anche le previsioni del tempo hanno i loro limiti: non nel senso strettamente previsionale ma in fatto di look delle presentatrici.
La storia che arriva dagli Usa è emblematica:
Riguarda la meteorologa Liberté Chan che sabato scorso sull'emittente locale Ktla di Los Angeles, mentre stava annunciando l'arrivo delle prossime perturbazioni è stata cortesemente invitata a coprirsi con un cardigan in diretta perché il suo vestito era stato giudicato troppo sexy e provocante.
Si è vista spuntare una mano che ha dato alla Chan il maglione da indossare. La meteorolga dal canto suo ha provato a mitigare l'imbarazzo giocandoci sopra. "Che cosa succede? Devo indossarlo? Perché? Fa freddo?"
Al di là delle battute l'imbarazzo è palese ma pare che il maglione sia giunto in studio in seguito alle e mail di protesta giunte in tempo reale alla redazione meteo con le quali si faceva notare come l'abito della conduttrice fosse inadatto per quel tipo di programma e per la fascia oraria in cui si stava trasmettendo. E così dalla regia non hanno voluto attendere nemmeno la fine del programma, anticipando i tempi e mostrando al pubblico come, ogni loro desiderio è un ordine. E così la Chan si è vista obbligata ad indossare quel maglione, lo ha fatto contro voglia e la battuta sul freddo in studio è sembrata chiaramente evidenziare la rabbia per quello che, ha ovviamente considerato un gesto di censura. 
"Sembro una bibliotecaria", ha commentato la conduttrice. E una voce fuori campo ha replicato: "Sì, una bibliotecaria a un cocktail party. Funziona". Non tutti hanno gradito e c'è stato chi ha parlato di sessismo accusando la regia di aver voluto umiliare la conduttrice in diretta. 

Sexy meteorologa coperta con giacca dal conduttore: sulla 'regia sessista' cala il gelo-VIDEO
E adesso anche in Italia occhio al look delle annunciatrici meteo. Perché, senza voler essere troppo puritani passare dall'era dei colonnelli Bernacca e Barone a quella dei seni nudi forse è decisamente troppo azzardato. Specie quando si ha a che fare con perturbazioni, masse d'aria, piogge, temporali e temperature che salgono e scendono a seconda delle ondate di freddo o caldo in arrivo. Il temporale rischiano di averlo gli spettatori se magari la meteorologa si spoglia troppo. Con l'arrivo dell'estate poi, un look scollato ci sta pure bene nell'annunciare i fatidici 35 gradi all'ombra.  



caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]