La sfida futuristica della Polaroid vintage Impossible l-1: le funzioni anti-smartphone

16 maggio 2016 ore 15:56, intelligo
di Luciana Palmacci. 

Torna in auge la popolare macchina fotografica istantanea. Arriva in Italia Impossible l-1, la Polaroid che sfida gli smartphone. Dal design vintage e un funzionamento semplice e immediato, ricorda la linea di un telefono del ‘900; la fotocamera è dotata di un sistema di autofocus, flash anulare avanzato e modalità di scatto manuale. Per quanto riguarda il flash ad anello, si tratta di una tecnologia molto avanzata, con 8 LED che convogliano la luce in un unico fascio, mentre altri 4 LED di diffusione completano il sistema di illuminazione. Lo sviluppo dell’immagine è istantaneo e nel formato originale Polaroid. La macchina sarà disponibile entro la fine del mese di maggio ad un prezzo di 299 euro, mentre la pellicola costerà 20 euro. 
La sfida futuristica della Polaroid vintage Impossible l-1: le funzioni anti-smartphone

Un prodotto vintage ma figlio della sua generazione, dispone infatti di un visore automatico removibile con tecnologia bluetooth 4.0 per collegarsi ad un'app per iOS e WatchOS e sfruttare tecnologie come comando remoto, timer, comando acustico, funzione doppia esposizione e controllo totalmente manuale dell’otturatore. La scocca è realizzata in policarbonato e plastica ABS, rivestita in gomma soft touch, il peso è di 440 grammi, sistema ottico con 5 configurazioni, lunghezza focale 82-109mm e autofocus a 5 zone. 

Frutto di un lungo lavoro durato otto anni, Impossible si chiama così proprio perché gli ideatori del progetto pensavano fosse ‘impossibile’ riportarla alla luce (soprattutto in un momento in cui la tecnologia continua ad evolversi offrendo sempre più soluzioni per lo sviluppo fotografico). Non è stato facile abbinare modalità di scatto istantanee nel digitale eppure il progetto da ‘impossibile’ è diventato ‘possible’. Con un piede indietro e uno avanti nel tempo, questa fotocamera farà la felicità dei tanti nostalgici degli scatti di un tempo

Lo scorso anno ci aveva provato anche Snap, rivisitazione in chiave contemporanea delle classiche fotocamere istantanee, ma tutta digitale. Dal design essenziale ha un sensore da 10 megapixel ed utilizza la tecnologia 'Zero Ink' (ZINK) per stampare immagini senza inchiostro: è il calore ad attivare i cristalli di colore contenuti nella carta. Snap permette all'utente di scegliere tra tre differenti modalità: bianco e nero, colore e vintage, che aggiunge un effetto anticato sul bordo delle immagini. Dotata di una microSD da 32GB, è venduta al prezzo di 99 dollari (circa 88 euro) in quattro colori: bianco, nero, rosso e blu.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]