Amministrative e referendum, verso un solo giorno di voto: Alfano "sfiduciato" da Renzi?

16 maggio 2016 ore 17:20, Americo Mascarucci
Secondo indiscrezioni dell'ultima ora, il Consiglio dei Ministri si starebbe indirizzando per il no alla proposta del Ministro dell'Interno Angelino Alfano di far votare, tanto in occasione delle amministrative di giugno che del referendum di ottobre, anche nella giornata di lunedì. 
La proposta è accompagnata da molte critiche sia di carattere politico che economico. 
Dal punto di vista politico si accusa il Governo di voler allungare l'apertura dei seggi, diversamente da quanto avvenuto in occasione del referendum sulle trivelle, per il timore che gli elettori possano disertare le urne per non rinunciare ad una domenica al mare, andando così ad ingrossare le fila di quell'astensionismo che secondo i sondaggi penalizzerebbe soprattutto il Pd: in secondo luogo più di qualcuno, ad iniziare dall'ex Premier Enrico Letta, ha invece posto l'attenzione sull'inevitabile e cospicuo aumento dei costi che questa ipotesi comporterebbe.
Amministrative e referendum, verso un solo giorno di voto: Alfano 'sfiduciato' da Renzi?
Alla fine la sommatoria fra considerazioni politiche e tecniche avrebbe fatto la differenza. Il Consiglio dei Ministri sarebbe orientato verso il no confermando l'apertura dei seggi soltanto nella giornata di domenica.

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]