Pene amputato, pene trapiantato. La novità degli organi bionici

16 marzo 2015, intelligo
Pene amputato, pene trapiantato. La novità degli organi bionici
Ci siamo. Nell’era degli organi bionici, il trapianto di pene non è più fantascienza. Il primo caso?
C'è già e riguarda il Sudafrica dove un ventunenne si è sottoposto a un intervento chirurgico di oltre otto ore per ricevere il nuovo organo da un donatore deceduto. Al giovane era stato amputato, pare dopo una circoncisione non riuscita. 

L’intervento è stato eseguito nel dicembre scorso in un ospedale di Città del Capo. Una parte delle tecniche seguite, sono state mutuate dai trapianti facciali, specie per il “ricollegamento” dei vasi sanguigni. Secondo i dati forniti dall’equipe sanitaria guidata dal professor Graewe, il ragazzo starebbe affrontando il decorso post-operatorio senza problemi e avrebbe già ripreso le funzioni urinarie e riproduttive.

Chissà adesso dove le frontiere della scienza si spingeranno e quale sarà il prossimo organo sul quale la medicina sfiderà se stessa…

LuBi

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]