Dolce e Gabbana, CasaPound: "Fascisti Elton John & Co? Definizione retrò. Sono ben altro"

16 marzo 2015, Marta Moriconi
Dolce e Gabbana, CasaPound: 'Fascisti Elton John & Co? Definizione retrò. Sono ben altro'
 

La polemica di Dolce e Gabbana non interessa estremamente CasaPound se non fosse che la parola “fascisti” è stata cinguettata (ma era un urlo) dallo stilista Gabbana che ha definito così Elton John e la comunità Lgbt che in queste ore si sta dando da fare per boicottare la loro moda dopo le dichiarazioni di Dolce contro l’utero in affitto. Sono o non sono fascisti coloro che in stanno lanciando senza tregua il #BoycottDolceGabbana? IntelligoNews ha dato la parola al vicepresidente di CasaPound Simone Di Stefano, che spesso deve confrontarsi con questa definizione. 

Dolce e Gabbana. Il secondo difende il primo dagli attacchi di Elton John (che si allinea contro la coppia di stilisti) definendo fascista la pop star inglese. E’ la definizione giusta? Il fascismo è una nuova categoria morale e travolge anche i cosiddetti gay fondamentalisti… o no?

“No, la definizione giusta per me è fondamentalisti. Perché si tratta di questo, Elton John e la comunità Lgbt sono fondamentalisti che non accettano l’opinione diversa di D&G in materia, arrivando addirittura a promuovere il boicottaggio dei loro prodotti. Dargli dei fascisti mi sembra un po’ retrò. Se effettivamente, fino a una decina di anni fa, fascista era la categoria usata per accusare l’altro di essere un violento prevaricatore e bla bla bla, oggi gli omosessuali in politica ci sono e fanno conferenze. Noi per esempio abbiamo invitato Paola Concia. Il termine più corretto per Elton John è quindi fondamentalista, anzi integralista perché si tratta di integralisti della visione omosessualista. Un conto è discutere su alcuni diritti un conto è questo”.

Ma stiamo parlando di una polemica tra ricchi gay, come qualcuno scrive?

“Dolce e Gabbana hanno ragione da vendere. Siamo al paradosso ormai: c’è quel caso dalla Gran Bretagna di un omosessuale che si è fatto prestare l’utero dalla madre e ha un figlio che è figlio anche della madre, oltre che nipote… Insomma un gran macello. Se è questo che vogliono raggiungere, bene hanno fatto Dolce e Gabbana a ribadire che non tutti gli omosessuali sono di questo punto di vista. Gli omosessuali sono uomini e donne omosessuali, non questo genere neutro che tanto piace a certe strane logiche”.


 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]