Visco, la Bce "prende tempo" pro-politica. Lectio liceali: "Wall Street come nei film"

16 marzo 2016 ore 10:11, Luca Lippi
La dichiarazione è tempestiva, e arriva a poche ore dalla dichiarazione di insolvenza di Banca Marche. Ignazio Visco torna sulla questione del “salvataggio” di Banca Marche, Cariferrara, Banca Etruria e Carichieti, nello specifico parla delle obbligazioni subordinate dichiarando: “Se qualcuno ha venduto i bond subordinati come sicurissimi, allora c'è stato un illecito". E ha ricordato che i subordinati, sia per codice civile sia per le norme Ue, concorrono alle perdite di una banca. La vigilanza, ha quindi sottolineato, "non può evitare i fallimenti delle banche ma le conseguenze".

Visco, la Bce 'prende tempo' pro-politica. Lectio liceali: 'Wall Street come nei film'
Excusatio non petita…nel gorgo dell’ovvio ha aggiunto Visco che: "In tutti i paesi europei si vendono obbligazioni subordinate, ma con cautele. Anche in Italia ci sono cautele e la Consob dà raccomandazioni per dire che questi titoli sono rischiosi". 
Aggiunge poi il Governatore di Bankitalia che: "Nel nostro Paese livello bassissimo di educazione finanziaria". L'educazione finanziaria "è fondamentale" per capire "cosa si firma" quando si investe, ha quindi spiegato Visco, ricordando come la Consob avesse richiamato le banche a inserire le avvertenze nei prospetti. "Bisogna leggerli", ha quindi aggiunto ricordando come nel nostro Paese il livello di educazione finanziaria sia molto basso così come "l'analfabetismo funzionale di comprensione di testi scritti che colpisce 7 adulti su 10". Qualche parola, però, sul banchese avrebbe dovuto spenderla perché se analizzassimo una nota informativa nel dettaglio possiamo dichiarare con assoluta certezza che neanche gli operatori preposti a sottoparla all’attenzione del cliente ne conoscono tutte le sfumature, e questo è assai più grave dell’ignoranza finanziaria che potrebb essere paragonata all’ignoranza per qualcun altro di cambiare una serratura o costruire un mobile in legno massello o saper leggere un circuito elettrico su carta.
Poi Visco ha dato la sua interpretazione (condivisibile) alla manovra della Bce interpretando le misure straordinarie varate dalla Bce nei giorni scorsi come uno strumento preposto, "servono a comprare tempo affinchè la politica faccia le riforme sia sul lato degli investimenti che dando opportunità alle imprese di crescere e creare occupazione". 
Tuttavia dimentica che il debito crescente graverà sulle generazioni future, e poiché la dichiarazione che Draghi inonda di liquidità per prendere tempo dovrebbe essere suffragata dalla spiegazione che il tempo perso dalla politica è a debito dei giovani, e il posto migliore era proprio il liceo Tasso dove Visco ha tenuto una lezione e dove sono state rilasciate le dichiarazioni sulle misure della Bce. E aggiunge che se i giovani non vogliono rimanere disorientati in un mondo dove “i ricchi diventano sempre più ricchi" devono guardare i film su Wall Street. 

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]