Instagram a "luci rosse": oltre un milione di video porno "senza veli" e età

16 marzo 2016 ore 19:57, Americo Mascarucci
Più di un milione di video pornografici sono 'nascosti' nel social network Instagram. 
La scoperta è stata fatta dal blogger di tecnologia Jed Ismael ed è stata una scoperta puramente casuale.
Cercando infatti la parola film in arabo ecco che improvvisamente sono comparsi una mole impressionante di film, video e materiale pornografico.
La visione di questi contenuti è visibile a tutti, compresi i minori dal momento che basta cliccare la parola film e il gioco è fatto. Si tratta infatti di una parola talmente innocua da non richiedere alcun tipo di censura preventiva. Nessuna comunicazione da parte del social circa il fatto che si stanno aprendo contenuti sottoposti a limitazioni di età. 

Il blogger ha stimato che oltre un milione di video e foto pornografici sono su Instagram, nascosti tra hashtag in lingua araba.
Pare che Instagram abbia già provveduto a censurare le mini-clip pornografiche presenti sotto l’hashtag prescelto, ma Jed Ismael ha continuato la sua ricerca: in un video su Youtube, il blogger mostra i nuovi hashtag (più lunghi) utilizzati dagli utenti di Instagram per condividere i propri filmati o foto hot.
Eppure Instagram le sue regole le ha. 
"È proibito pubblicare sui servizi foto o altri contenuti violenti, con nudità totali o parziali, discriminatori, illegali, illeciti, contenenti messaggi di odio, pornografici o con allusioni sessuali esplicite..." è contenuto nelle norme del social

Instagram a 'luci rosse': oltre un milione di video porno 'senza veli' e età
Un anno fa, inoltre, Instagram ha aggiornato le proprie Linee Guida per entrare più a fondo sul tema della nudità:
"Sappiamo - ha scritto - che ci sono momenti in cui la gente potrebbe voler condividere le immagini di nudo che sono artistiche o creative in natura, ma per una serie di motivi non permettiamo il nudo su Instagram. Questo include foto, video, e alcuni contenuti digitalmente creati che mostrano atti di un rapporto sessuale, i genitali, e i primi piani di natiche completamente nude. Sono comprese nel divieto anche le foto di capezzoli femminili."
E diversi utenti hanno ironizzato: "I nudi artistici no e il porno sì?". 
Eh sì, pare proprio di sì.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]