La strana stella che fa pensare agli alieni. Ma potrebbe essere solo l'ultima bufala

16 ottobre 2015, Adriano Scianca
La strana stella che fa pensare agli alieni. Ma potrebbe essere solo l'ultima bufala
Ci risiamo, è di nuovo il momento del tanto atteso annuncio sulla scoperta della vita extraterrestre (o forse no?). 

Tutto nasce dall'osservazione di una stella che si trova fra le costellazioni del Cigno e della Lira: KIC 8462852. Ora, pare che le osservazioni condotte con il telescopio spaziale Kepler abbiano mostrato frequentissimi cali e aumenti della luminosità che non rispettano alcuno schema. In un caso è diminuita addirittura del 22% e non è possibile individuare una periodicità di alcun genere fra una flessione e l’altra. 

Qualche alieno sta accendendo e spegnendo la luce? In realtà l’articolo degli specialisti che hanno reso nota quest'anomalia non cita mai gli alieni, ma una volta escluse tutte le possibilità più ovvie si fa strada l'idea di una strana installazione, forse non di origine naturale, qualcosa come dei pannelli solari extraterrestri. 

Gli amanti di Et ci vadano piano, però. In caso di smentita non sarebbe la loro prima delusione. 

Già nel 2012 si parlò molto di un documento declassificato della Nsa in cui apparivano dal nulla ben 31 messaggi extraterrestri, decifrati dagli analisti dell’agenzia. Mistero risolto? Macché, si trattava di una sorta di “gioco” interno alla Nsa. 

Un anno dopo, nel 2013, si parlò di forme di vita extraterrestri unicellulari trovate in una meteorite in Sri Lanka. Lo affermava il Journal of Cosmology, che dal nome sembrò a molti una autorevole testata accademica. Invece era un semplice sito che propaga idee pazzoidi. 

Per non parlare dell'Area 51, dell'incidente di Roswell e delle varie bufale che ci sono girate attorno, compreso un filmato di una presunta autopsia ad un alieno. Nel caso di KIC 8462852, se non altro, il dubbio viene sollevato da scienziati veri. Prima di organizzare il comitato di accoglienza per Et, tuttavia, sarà meglio aspettare di saperne di più.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]