Ritorno al Futuro... e 4 per il vecchio Christopher Lloyd. La moda dei sequel anni '80-'90

16 ottobre 2015, Micaela Del Monte
Ritorno al Futuro... e 4 per il vecchio Christopher Lloyd. La moda dei sequel anni '80-'90
In molti sono in attesa del 21 ottobre, giorno in cui nel film "Ritorno al futuro" Marty McFly arriva dal passato, una data che per tantissimi appassionati di cinema e non solo ha un grande valore sentimentale.

Ma ad arrivare dal passato potrebbe non essere soltanto il giovane, interpretato da Michael J. Fox, e la sua DeLorean, bensì un nuovo episodio della saga.

A dirlo, o meglio a sperarlo, è Christopher Lloyd, l’interprete del mitico Doc Brown, che si è detto pronto ad interpretare nuovamente quel suolo in un altro sequel (che sarebbe il quindi il quarto). "Mi piacerebbe fare di nuovo Doc, senza dubbio. E' difficile trovare un'idea che contenga l'emozione delle tre originarie. Quindi sarebbe una vera e propria sfida per gli sceneggiatori creare una nuova storia originale di Ritorno al futuro che abbia la stessa passione, l'intensità e l'entusiasmo degli altri tre. Ma si potrebbe fare, non si sa mai", ha infatti spiegato l'attore, mentre il regista Robert Zemeckis ha demolito tutte le voci di un possibile remake all'inizio di questa estate, dal momento che sia lui che lo sceneggiatore Bob Gale controllano i diritti e non hanno intenzione di vedere su schermo un remake/reboot fino a che saranno in grado di impedirlo. 

Questo però non significa che possa esserci un nuovo proseguo della saga fantascientifica e a riaccendere le speranze è stato proprio Doc.

E in molti si aspettano di rivedere il quarto capitolo di Ritorno al Futuro nelle sale, soprattutto perché nell'ultimo periodo sembra andare di moda "ripescare" i cult degli anni '80 e '90 e farli tornare a splendere con qualche nuova pellicola. Ne sono l'esempio i più recenti Jurassic World, la nuova trilogia di Star Wars (il primo episodio della terza saga arriverà a dicembre), Terminator Genesys, senza contare i vari remake in live-action dei classici Disney come fu con Alice in Wonderland, Cenerentola, Maleficent, il Libro della Giungla in uscita nel 2016 o, ancora sono solo un progetto, La Spada nella Roccia e Dumbo.

 Insomma, più che di un ritorno al futuro si dovrebbe parlare di un ritorno al passato, ma per i più nostalgici non può che essere una buona notizia.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]