David Gilmour da Verona a Firenze ma "basta col passato"

16 settembre 2015, Marta Moriconi
David Gilmour da Verona a Firenze ma 'basta col passato'
A Firenze stasera all'ippodromo del Virano c'è David Gilmour, arrivato in Italia (prima a Verona) per il primo concerto del suo nuovo tour. I suoi concerti sono legati al nuovo album solista Rattle That Lock, in uscita il 18 settembre. Ma quello che sta calpestando i palchi del nostro Paese, è un nuovo Gilmour dai messaggi sociali e politici diretti, che vuole incoraggiare le persone contro le ingiustizie e risvegliare le coscienze.

L'ex chitarrista dei Pink Floyd infatti sta affrontando un momento musicale di svolta, e ha deciso di farlo proprio in Italia con brani inediti e singoli anche del passato ma legati strettamente a lui come "On An Island" (dall'album solista del 2006).

Ma i Pink Floyd restano nel cuore e infatti non dimentica di suonare pezzi storici "Time", "Us and Them" (da "Dark Side of the Moon"), "Wish were here" (album che proprio in questi giorni festeggia quarant'anni) e "Shine on you crazy diamond".

Eppure tra Gilmour e i Pink Floyd ormai non c'è più alcun legame. 

Per lui sono il passato, anche ricco, ma che non c'entra più nulla con lui. 

E alle interviste appare scocciato Gilmour quando gli si chiede dei Pink Floyd. Seppure all'amico Richard Wright ha dedicato “A Boat Lies”: un ricordo al tastierista è scomparso nel 2008.


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]