5 satelliti per 7 missioni: la prospettiva di Vega post-lancio [VIDEO]

16 settembre 2016 ore 12:29, intelligo
di Luciana Palmacci

Un altro successo per Vega (acronimo di Vettore Europeo di Generazione Avanzata), il lanciatore italiano per ideazione, concezione e per gran parte della sua realizzazione, lanciato ieri sera (alle 3.43 ora italiana), per mettere in orbita un satellite peruviano per l’osservazione della Terra, e altri quattro piccoli satelliti per conto di una compagnia di Google. Il razzo, al suo settimo lancio (il primo commerciale), è stato realizzato quasi completamente presso gli stabilimenti di “Avio” a Colleferro (Roma), che ha già siglato un contratto con il consorzio Arianespace, da circa 260 milioni di euro, per la realizzazione di altri dieci Vega.
E' stato tutto un levare di calici e uno scrosciare di applausi per il suo ennesimo successo: 7 missioni, 7 vittorie impeccabili, 7 dimostrazioni di versatilità senza uguali. Nessun razzo lanciatore, da quando è cominciata la corsa allo spazio alla fine degli anni Cinquanta, ha mai fatto registrare un cammino così immacolato. 

5 satelliti per 7 missioni: la prospettiva di Vega post-lancio [VIDEO]

La settima missione è stata complessa, ma Vega ha immesso con successo in orbita tutti e cinque i satelliti sia di Google, oggetti che pesano poco meno di un quintale, di dimensioni compatte (60x60x80 cm) e capaci di fotografare San Diego da San Francisco e vedere oggetti grandi come un’automobile correndo a 9 km al secondo, che il primo satellite peruviano, sviluppato dalla Ads per l'agenzia spaziale Conida. Sono stati rilasciati circa 42 minuti dopo il lancio da Kourou, e un’ora dopo è stato rilasciato anche il satellite PerùSAT-1.

   

Prossimi lanci sono previsti a dicembre 2016, l’ottavo sarà per portare in orbita un satellite del governo turco, seguito a marzo 2017 dal lancio 9 con il satellite Sentinel 2B. Ad agosto 2017 è previsto il decimo lancio (con i satelliti Optsat e Venus) mentre per fine 2017 Vega dovrà portare in orbita il satellite Aeolus, per il monitoraggio dei venti e dei sistemi nuvolosi della Terra.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]