Tuscia sotto il maltempo, esonda il Marta: zone più colpite e salvataggi

16 settembre 2016 ore 10:26, Lucia Bigozzi
Il maltempo sta flagellando mezza Italia. Bombe d’acqua, temporali stanno interessando il Nord e il Centro Italia. Ma è nel Lazio che per il momento si registrano disagi e danni maggiori. In particolare nel Viterbese i vigili del fuoco sono stati impegnati in diverse operazioni di soccorso agli automobilisti rimasti bloccati da un violento temporale. Il fiume Marta ha rotto gli argini e le squadre dei pompieri hanno recuperato un’auto travolta dalla corrente d’acqua che si è riservata sulla sede stradale. E’ accaduto nel tratto tra Tuscania e Tarquinia, in località Giove. 
Per fortuna l’automobilista a bordo della vettura è riuscito a fermarsi poco prima che l’onda di piena del fiume rompesse gli argini portando con sé tronchi di alberi, arbusti sradicati dalla violenza della corrente. I vigili del fuoco con l’ausilio dell’elicottero hanno vericellato l’uomo e lo hanno tratto in salvo. 

In tutto il Viterbese sono in corso gli interventi dei pompieri, in particolare lungo e in prossimità dei bacini del fiume in una vasta area che si spinge fino al litorale, ma anche nelle zone già colpite dal maltempo nei giorni scorsi. 

Anche nella città di Viterbo sono state decine le chiamate dei Vigili del fuoco per segnalare l’allagamento di cantine e tratti di strade pubbliche non più praticabili. Anche su Roma fin dalle prime ore della mattina si è abbattuto un violento nubifragio che ha causato il crollo di rami d’albero e creato forti difficoltà al traffico cittadino. 


autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]