Con Virginia Raggi (solo) Grillo e i sondaggi. Tutto il resto contro

16 settembre 2016 ore 13:30, Lucia Bigozzi
Virginia Raggi ha dalla sua ‘solo’ Beppe Grillo. Non è poco visto che si tratta del leader del Movimento nella fase più tempestosa che i 5Stelle stanno attraversando alla guida del Campidoglio, con effetti politici pure nello scacchiere nazionale (la posta in gioco sono le elezioni del 2018 se non ci sarà voto anticipato). Ma tutto il resto rema contro la sindaca grillina: a cominciare dalle anime interne ai pentastellati. Il j’accuse di Roberta Lombardi ha fatto un gran rumore, amplificato dal fatto che darle man forte nella lettura critica appuntata sul ruolo di Marra (considerato molto vicino alla sindaca) è stata Carla Ruocco, parlamentare di punta del Movimento nonché esponente del ‘direttorio’. Ed è stata proprio l’uscita della Lombardi a indurre Beppe Grillo ad esternare la linea del ‘capo’ in modo da rimettere le cose a posto.

Con Virginia Raggi (solo) Grillo e i sondaggi. Tutto il resto contro
Dunque dal suo blog concede il suo sostegno e rinnova la fiducia a Virginia Raggi che i retroscena giornalisti raccontano molto provata dalle giornate cariche di tensione e lacrime e con la richiesta esplicita proprio a Grillo
di un suo intervento per parare la controffensiva delle pentastellate romane (e non). Lo avrebbe fatto mettendo sul piatto addirittura le sue dimissioni. La cosa certa è che Grillo non ha perso tempo, ben sapendo che su Roma il Movimento si gioca molto del suo futuro anche in chiave ‘governativa’. Per questo dal suo blog tuona: “Virginia Raggi è il sindaco di Roma votata da 770.564 cittadini per realizzare il programma del MoVimento 5 Stelle e ha tutta la mia fiducia. Tutto il MoVimento 5 Stelle la sostiene affinchè vada avanti e porti a compimento il programma per cui è stata votata dai romani. Punto. Il MoVimento porta avanti e sostiene delle idee, non delle opinioni”. 

Un atto necessario, anche per rinserrare le file del popolo grillino e non far sfumare quella fiducia che nonostante la tempesta sul Campidoglio i sondaggi continuano ancora ad accreditare ai 5Stelle sottolineando che da parte degli elettori c’è ancora l’intenzione di dare spazio all’esperienza amministrativa in Campidoglio (banco di prova per Palazzo Chigi), non escludendo che tra le pieghe di quello che sta succedendo ci sia lo ‘zampino’ di qualche avversario politico. Ma se Grillo e i sondaggi dicono ancora sì a Virginia Raggi, c’è un altro fronte – interno ed esterno al Movimento – che ha già lanciato la sua ‘controffensiva’ mettendo nel mirino il Campidoglio. 



autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]