Non c’è rosa senza spine: il tradito Nichi tradirà Bersani con... Grillo

17 aprile 2013 ore 17:22, Marta Moriconi
Non c’è rosa senza spine: il tradito Nichi tradirà Bersani con... Grillo
Chi la fa l’aspetti. C’è un tradito, Nichi Vendola, che ora potrebbe tradire. Infatti il leader di Sel ha il problema di dover giustificare agli occhi dei suoi l’inciucio Pd-Pdl che ormai sarebbe avvenuto. Amato, Marini, D’Alema sarebbero la rosa di nomi per il Colle che piace a cdx e csx.
Per questo ha alzato i toni dichiarando: «Se le intese per la scelta del capo dello Stato fossero le prove d’orchestra per il governissimo, noi non potremmo che esprimere una radicale contrarietà». E poi l’affondo e minaccia finali: «Il governissimo  è la risposta più antitetica alla domanda di cambiamento che è venuta dalle elezioni». E poi la frase galeotta: «Dobbiamo cogliere il terreno avanzato che ci offre il Movimento 5 stelle per orientare nostra azione politica. La composizione della rosa dei nomi offerta dal Movimento 5 Stelle è una positiva importante base di dialogo. E il dialogo è necessari». Bersani avvertito, mezzo salvato. Vendola da tradito è pronto a tradire, o come ogni “uomo ferito” è pronto anche a compiere una vendetta sanguinaria avvicinandosi e alleandosi in Parlamento con il M5S e abbandonando il ‘fedifrago’ Bersani. Se è vero che è nata una coppia, quella Bersani -Berlusconi, è scoppiata quella Bersani-Vendola. Ognuno andrà per la sua strada in altri prati a pascolar.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]