Sgarbi si sente male e viene operato d'urgenza. La notizia con un post su facebook

17 dicembre 2015 ore 9:50, Andrea Barcariol
Sgarbi si sente male e viene operato d'urgenza. La notizia con un post su facebook
Un malore improvviso per Vittorio Sgarbi, questa notte, mentre viaggiava da Brescia a Roma con il suo autista. Il celebre critico d'arte è stato subito ricoverato presso il Policlinico di Modena dove ha subito un intervento chirurgico. La notizia è stata data dall'ufficio stampa di Sgarbi, utilizzando la sua pagina Facebook, specificando che il critico d'arte ora è in terapia intensiva, ma che le sue condizioni "sono buone". Nelle prossime ore sono attesi aggiornamenti. Di seguito, il post su Facebook con cui è stato dato l'annuncio del malore.
"Questa notte Vittorio Sgarbi, mentre era in viaggio con il suo autista da Brescia verso Roma, ha avuto un malore ed è stato ricoverato in ospedale a Modena, dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico. Adesso è in terapia intensiva.
 Le sue condizioni sono buone. E' stato lo stesso Sgarbi ad avvisare familiari e collaboratori. Vi terremo aggiornati nelle prossime ore".

Sgarbi nelle ultime settimane, come da abitudine, era stata invitato in molte trasmissioni televisive dove aveva lanciato le consuete provocazioni, polemizzando duramente con Renzi sulla Leopolda ("Preferivo l'Ubalda", la sua battuta citando un classico della commedia erotica italiana), con Crozza e con il sindaco di Bologna per delle installazioni sotto le due torri ("la città è caduta in mano all'Isis" aveva scritto su facebook con la consueta chiarezza).  Fino a poche ore prima del malore aveva scherzato anche su Urbino, sul Natale e sulle palle dell'albero, non lasciando trasparire nessun segno di stanchezza. Proprio per la sua schiettezza il critico è molto amato sui social network, le sue frasi vengono spesso condivise da migliaia di fan e anche questa volta stanno arrivano tantissimi messaggi di affetto e incoraggiamento per una pronta guarigione.


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]