Non solo per Elisa Google sceglie Beethoven: il nuovo doodle "multisonata"

17 dicembre 2015 ore 10:10, Andrea De Angelis
Il nuovo doodle di Google è dedicato ad uno dei più grandi compositori di ogni tempo. Ludwig van Beethoven oggi, probabilmente, avrebbe compiuto 245 anni. Il dubbio deriva dal fatto che non si è mai fatta chiarezza sulla sua data esatta di nascita. Certo è il luogo, Bonn, in Germania, ma non appunto il giorno. Si sa che il 16 dicembre 1770 era ritenuto il suo compleanno dalla sua famiglia, ma risulta che fosse stato battezzato il 17 dicembre, quindi questa è l’unica data certa storicamente.
Oggi è dunque il 245° anniversario del battesimo di Beethoven e proprio il 17 dicembre è stato scelto da Google per dedicargli un doodle. 

All’epoca i nuovi nati erano solitamente battezzati il prima possibile, di solito il giorno dopo la loro nascita, cosa che sembra confermare il 16 dicembre come giorno più probabile. Ci sono però diverse discrepanze date da documenti e testimonianze di chi conobbe Beethoven. L’amico d’infanzia Franz Gerhard Wegeler scrisse, per esempio, nelle sue memorie che “il nostro Ludwig era nato il 17 dicembre 1770”. Nei primi anni venti, il nipote di Beethoven, Karl, scrisse invece: “oggi è il 15 dicembre, il tuo giorno di nascita, per quanto ne so”, aggiungendo poi che non ci si può fidare dell’atto di battesimo.

 

Al di là di quale fosse un giorno, si è trattato sicuramente di un momento fortunato per l'umanità. Nonostante i problemi di ipoacusia che lo afflissero prima ancora d'aver compiuto i trent'anni, egli continuò a comporre, condurre e suonare, anche dopo aver perso completamente l'udito. Beethoven ha lasciato una produzione musicale fondamentale, straordinaria per forza espressiva e per la capacità di evocare emozioni. Da molti è considerato il maestro per tutti i compositori degli ultimi due secoli. 
La sua vita non fu certo facile, soprattutto per le condizioni di salute. A Vienna, negli ultimi mesi, venne abbandonato nel momento di maggiore difficoltà, ma i viennesi ne riconobbero la grandezza nel giorno dei funerali. Il 26 marzo 1827 Ludwig van Beethoven muore all'età di cinquantasei anni. Nonostante Vienna non si occupasse più della sua sorte da mesi, i suoi funerali, svoltisi il 29 marzo, riunirono infatti una processione impressionante di almeno ventimila persone

Oggi a ricordarlo è anche il mondo dei social, chiaramente ispirato da Google attraverso l'hashtag #GoogleDoodle. Ecco alcuni messaggi ripresi dal web:



caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]