Ghostbusters "politicamente corretti": ora sono tutte donne. Addio '84

17 dicembre 2015 ore 22:02, Adriano Scianca
Ghostbusters 'politicamente corretti': ora sono tutte donne. Addio '84
Per i canoni di oggi, in effetti, Ghostbusters era un film un po' maschilista: nel film del 1984, diretto da Ivan Reitman, così come nel seguito del 1989, la squadra speciale dedita alla cattura degli ectoplasmi era tutta al maschile: Peter Venkman, Raymond Stantz, Egon Spengler e Winston Zeddemore. Ovvero, fuori dalla finzione: Bill Murray, Dan Aykroyd, Harold Ramis e Ernie Hudson. L'unica donna della squadra, Janine Melnitz (interpretata da Annie Potts), era relegata al più classico dei ruoli stereotipati: la segretaria. Passano gli anni, cambiano gli imperativi politico-culturali. Ed ecco che la prossima squadra di acchiappafantasmi sarà tutta al femminile. È stata infatti diffusa la foto ufficiale del reboot, la cui uscita negli Usa è prevista per luglio 2016. Le nuove acchiappafantasmi saranno Melissa McCarthy, Kristen Wiig, Kate McKinnon e Leslie Jones. Nell'immagine, appaiono in posa con indosso le loro divise, fedeli a quelle originali, e mentre imbracciano i loro fucili a raggi protonici. Saranno della partita, tuttavia, anche i protagonisti della squadra originale, non sappiamo ancora in che ruolo, da Sigourney Weaver a Ernie Hudson, da Dan Aykroyd a Bill Murray. Non ci sarà Harold Ramis, tuttavia: l'interprete del mitico Egon Spengler, il cervellone del gruppo, si è spento il 24 febbraio 2014, a causa di alcune complicanze dovute alla sua vasculite. Il film, diretto da Paul Feig, vedrà nel cast anche Chris Hemsworth, lo statuario protagonista di Thor.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]