Totoministri: i civatiani potrebbero "andare in Barca"...

17 febbraio 2014 ore 12:03, Andrea De Angelis
Totoministri: i civatiani potrebbero 'andare in Barca'...
Matteo Renzi
, veloce per definizione, questa volta sembra costretto ad andare a rilento. Lo ha detto Giorgio Napolitano e lo ha ribadito la Boschi: servirà tempo prima di avere la squadra al completo. I primi no, del resto, non si sono fatti attendere, e hanno riguardato uomini vicinissimi al futuro Premier, come Baricco e Farinetti. Il nodo più intricato riguarda i ministeri economici. Caduta l'ipotesi Reichlin, si rafforza la candidatura Bernabé, anche se il vero nome è quello di Fabrizio Barca, vicinissimo a Civati e dunque possibile pedina di scambio con l'ala civatiana, consistente soprattutto al Senato.
Totoministri: i civatiani potrebbero 'andare in Barca'...
Totoministri: i civatiani potrebbero 'andare in Barca'...
Per lo Sviluppo Economico la candidatura di Montezemolo, dicono al Pd, non è ancora totalmente archiviata. L'idea di Renzi sarebbe infatti quella di creare un nuovo ministero, una sorta di "Brand Italy", operazione inedita che potrebbe divenire fiore all'occhiello del prossimo esecutivo. Quasi certa la nomina di Federica Mogherini alle Politiche Europee, ma resta in pista la candidatura di Sandro Gozi. Poltrone in vista anche per De Vincenti (possibile vice allo Sviluppo) e De Luca, bersaniano d'origine, ed ora renziano dell'ultima ora. Rischia, venendo al Nuovo Centrodestra, il posto la Lorenzin, visto che Lupi, anche in vista dell'Expo 2015, sembra intoccabile. Non è esclusa, però, la doppia conferma, alla quale si aggiungerebbe quella di Bonino agli Esteri, come auspicato, secondo indiscrezioni, da Napolitano in persona.  
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]