De Rossi in forte dubbio, Buffon verso il recupero. Intanto Paletta...

17 giugno 2014 ore 14:10, Andrea De Angelis

Dopo l'ottimo debutto di Manaus, l'Italia è tornata a lavoro nel ritiro di Mangaratiba. Messa alle spalle la vittoria sull'Inghilterra, gli azzurri sono scesi in campo sotto un sole cocente, con temperature oltre i 30 gradi. Prandelli ha ancora 72 ore di tempo giorni di tempo per preparare la sfida contro la Costarica (venerdì alle 18), sorprendentemente in testa al girone (un gol in più degli azzurri) dopo la vittoria contro l'Uruguay.

De Rossi in forte dubbio, Buffon verso il recupero. Intanto Paletta...

La buona notizia arriva da Buffon che è tornato in campo dopo il guaio alla caviglia che lo ha tenuto fuori all'esordio. Aumentano dunque le possibilità di vedere il capitano azzurro in campo venerdì. Niente da fare invece per De Sciglio che continua a fare terapie per curare il suo guaio muscolare. De Rossi, alle prese con dei problemi al collo del piede, desta più di una preoccupazione. Per sostituirlo Prandelli ha pronto Thiago Motta, nonostante la prestazione non convincente contro gli inglesi. Un'altra ipotesi è quella id vedere in campo Parolo, che però non ha nell'interdizione il suo punto di forza.  In difesa si continua a parlare di Paletta, visto da molti come il peggiore in campo nella gara d'esordio. Prandelli ora ha dinanzi tre diverse strade: confermarlo dandogli fiducia, sostituirlo con Bonucci ricreando il "blocco Juve", oppure con Abate, spostando Darmian a sinistra e Chiellini al centro in coppia con Barzagli.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]