Migranti, l'Ungheria "fa muro" con 175 chilometri alla frontiera

17 giugno 2015, Adriano Scianca

Migranti, l'Ungheria 'fa muro' con 175 chilometri alla frontiera
L'Ungheria di Viktor Orban non scherza. Dopo aver proposto di ripristinare la pena di morte, sollevando critiche profonde da parte dell'Unione europea, ora il ministro degli Esteri ungherese, Peter Szijjarto, annuncia che il suo Paese erigerà una barriera alta 4 metri al confine meridionale con la Serbia. 

L'obbiettivo è quello di fermare i flussi immigratori. “La Ue sta cercando soluzioni ma l'Ungheria non può permettersi di aspettare oltre”, ha tagliato corto il'eponente del governo di Budapest, che ha affermato di aver dato istruzioni al ministro dell'Interno per procedere con i lavori. 

Si tratterebbe di chiudere un tratto di confine lungo 175 chilometri

Così il governo Orban vorrebbe contenere l'aumento esponenziale delle richieste d'asilo, che nel 2012 erano solo 2.157, l'anno scorso sono diventate 43mila e quast'anno sono diventate 50mila. 

Nel 2014 l'Ungheria ha accolto più rifugiati pro capite di qualsiasi altro paese Ue, Svezia esclusa.



caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]