Berlusconi canta per Alemanno sulle note dell'Imu

17 maggio 2013 ore 12:35, intelligo
Berlusconi canta per Alemanno sulle note dell'Imu
Nella cena di finanziamento per Alemanno di ieri sera a Palazzo dei Congressi, Berlusconi torna a prendere la parola a favore del candidato sindaco del centrodestra. Ripetendo un format consolidato, gira per i tavoli, saluta tutti i presenti (compresi i parlamentari Biancofiore, Brunetta, Matteoli, Polverini, Cicchitto, Saltamartini, Piso ma anche Aldo Biscardi), canta tre canzoni in francese. Ma soprattutto parla di "modello Alemanno" per la riforma di Equitalia, alla luce di quanto il sindaco propone di fare nell'ambito della riforma dei metodi di riscossione per la Capitale. Dalle parti di Alemanno nel frattempo si guarda alla manifestazione di chiusura al Colosseo e si constata che non ci sarà alcuno tsunami di Beppe Grillo su Roma visto che il leader dell'M5S si mostrerà in piazza solo venerdì prossimo. Troppo poco per rianimare un candidato debole che non riesce a sfondare e farsi conoscere. Una scelta di basso profilo che fa crescere il sospetto che M5S abbia già deciso di appoggiare Marino al secondo turno, sia pure senza un vero e proprio endorsement. Su Marino Alemanno si è concesso una battuta: «Se lo battiamo facciamo anche un favore al governo Letta visto che da senatore non ha neppure partecipato al voto di fiducia per l'esecutivo».
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]