Animalismo folle: "rapiscono" cucciolo di bisonte per salvarlo ma muore

17 maggio 2016 ore 20:55, Americo Mascarucci
Volevano salvarlo e ne hanno provocato la morte.
Spesso l'amore eccessivo per gli animali rischia di produrre l'effetto opposto e contrario a quello che ci si prefigge, ossia proteggere l'animale da eventuali pericoli. 
E' stato infatti abbattuto il piccolo bisonte del parco di Yellowstone che una famiglia di turisti aveva caricato in auto e filmato per metterlo al riparo dal freddo. Lo avevano portato in una struttura del parco dove credevano potesse essere al sicuro nonostante i guardia parco avessero loro spiegato i rischi connessi alla separazione del cucciolo dalla propria madre.
E difatti questa, dopo che i turisti lo avevano prelevato e portato via non lo ha più riconosciuto avendo avvertito la contaminazione dell'esterno e dunque lo ha rifiutato. Senza la protezione materna quindi il cucciolo di bisonte rischiava di non sopravvivere e creare problemi alla circolazione tentando di avvicinarsi alle auto. Una scelta dolorosa che i guardia parco spiegano resasi necessaria e impossibile da evitare.

Animalismo folle: 'rapiscono' cucciolo di bisonte per salvarlo ma muore
Il giovane bisonte infatti non poteva essere trasferito fuori dal parco per via delle regole di quarantena stabilite per evitare il diffondersi di brucellosi e il parco stesso non aveva le risorse per poterlo accudire. I due turisti verranno sanzionati per la loro azione, dovuta "a una preoccupazione fuori luogo".  
Fuori luogo e demenziale visto che il regolamento del parco vieta espressamente alle persone di avvicinare gli animali selvatici.
Un portavoce del parco ha detto che la morte del bisonte è stata causata proprio dalla "preoccupazione fuori luogo" dei turisti: "L'interferenza da parte di persone può causare nelle madri il rifiuto  della prole. Il cucciolo è stato soppresso perché era stato abbandonato e si avvicinava continuamente alla carreggiata, provocando una situazione di pericolo". 
Quando si pensa di capire troppo si finisce con il fare danni.


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]