Hillary Clinton, torna con look perdente: “Non arrenderci, ma volevo star a casa"

17 novembre 2016 ore 11:20, intelligo

di Antonio Gaiani

L’ex rivale di Trump torna a parlare in pubblico dopo il famoso discorso di ringraziamento rivolti soprattutto ai suoi sostenitori, al suo staff nonché di congratulazioni rivolte al futuro presidente. Confessa il suo dolore dopo la sconfitta, il suo volto ne è la prova: occhiaie, volto provato, è sparito il sorriso smagliante da campagna elettorale. L’occasione per fare un lungo e rilassato discorso è nata alla serata del Children’s Defense Fund. L’intervento è durato circa 20 minuti iniziando a congratularsi con i giovani colpiti dalla violenza e dalla povertà che hanno mai smesso di sognare ed hanno avuto sempre la forza di andare avanti “ Non perdetevi d'animo" ha detto Hillary Clinton. Non abbandoniamo i valori che condividiamo" invitando i suoi sostenitori  a “credere nel Paese”.

Hillary Clinton, torna con look perdente: “Non arrenderci, ma volevo star a casa'
La Clinton si confessa “che venire qui non è stato facile” … “Dopo la sconfitta non sarei più voluta uscire di casa” e continua “ci sono stati alcuni momenti questa settimana in cui tutto quel che avrei voluto sarebbe stato acciambellarmi a leggere un buon libro o con i nostri cani, e non uscire di casa”… “Dio solo sa quanto sono delusa da questo risultato, ma non arrendiamoci mai”.

Parla anche delle profonde divisioni nel paese “nel Paese più grande del mondo”. “Nelle scorse settimane molte persone si sono chieste se l'America è il Paese che pensavamo che fosse", ha spiegato, "Le divisioni messe a nudo dal voto hanno radici profonde ma credetemi quando dico che l'America è più di questo”. 

Il video integrale del dicorso di Hillary Clinton  alla serata Children's Defense Fund

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]