De Carli (Pdf): "Noi in piazza per 'Una Domenica in Famiglia'. Clima teso con Lgbt sul Cassero"

17 novembre 2016 ore 13:36, intelligo
di Stefano Ursi

Domenica a Bologna si terrà la Festa del Popolo della Famiglia e de La Croce Quotidiano. IntelligoNews ne ha parlato con Mirko de Carli, responsabile de ‘Il Popolo della famiglia’ di Bologna, che ha fatto il punto sul clima in città e sul programma dell'evento.

Si rincorrono voci, in queste ore, di un clima acceso a Bologna. Potrebbero esserci problemi durante la festa de La Croce Quotidiano e del Popolo della Famiglia in programma domenica?

“La festa segnerà un passo importante a livello nazionale, per La Croce e per il Popolo della Famiglia, ma in generale per tutte quelle persone che da tempo sono in prima linea sulle battaglie pro-life e pro-family; a Bologna queste sono ore delicate, complesse, perché è in corso un dibattito aperto sulla questione della riassegnazione del Cassero all'Arcigay e al mondo Lgbt. Ci sono delle fratture su questo tema nello stesso Pd locale, perché da più parti si chiede che la struttura venga rimessa a bando, come sarebbe auspicabile, per quanto mi riguarda. Il clima, per venire alla sua domanda. Domenica sarà acceso perché alcune frange Lgbt non tollereranno la presenza di un evento nazionale da parte nostra: noi abbiamo sostenuto a più riprese che si debba portare avanti la riassegnazione relativamente al Cassero, che ricordiamo viene interamente sostenuto dall'amministrazione comunale. Questo per dire che la questione è seria e dunque ritengo che la nostra posizione su questo lascerà sicuramente un segno, resta da vedere in che termini.”

Sarà anche un momento per ribadire che la piazza è di tutti? E che non esistono feste che si possono fare e altre invece no?

De Carli (Pdf): 'Noi in piazza per 'Una Domenica in Famiglia'. Clima teso con Lgbt sul Cassero'
Mirko de Carli
“Dopo la polemica sull'assegnazione della piazza per la manifestazione per il referendum del Movimento 5 Stelle, che mi trova d'accordo perché la piazza non si nega a nessuno, anche per quanto riguarda noi non mi stupirebbe qualche tentativo di boicottare la nostra festa, ma stando ai numeri sulle presenze che abbiamo in mano non credo ci sarà alcun problema”.

Come si svolgerà la Festa?


“Noi l'abbiamo chiamata 'Una Domenica in Famiglia', giornata insieme a tutti i militanti del Pdf e ai Circoli de La Croce Quotidiana. Ci sarà un'assemblea mattutina fino alle 13.00, dove si parlerà di come intensificare il lavoro sui territori tramite gli strumenti della comunicazione, guidata dal vostro direttore Fabio Torriero, poi ci sarà un pomeriggio dedicato a Mario Adinolfi e Gianfranco Amato, presidente e segretario nazionale del Popolo della Famiglia insieme in conferenza, e infine uno spazio dedicato alla musica con due concerti di musica legata al matrimonio e alle tematiche portate avanti dal Popolo della Famiglia”.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]