Nozze Gay con o senza Alfano. Lgbt in campo per “dimetterlo”

17 ottobre 2014 ore 17:26, intelligo
Nozze Gay con o senza Alfano. Lgbt in campo per “dimetterlo”
Iniziativa e contro-iniziativa. Nozze gay con o senza Alfano. Il ministro dell'Interno manda la circolare ai prefetti per annullare la trascrizione delle nozze gay celebrate all’estero nel registro delle unioni civili? Risposta: l’associazione Gay Center lancia la campagna social su Facebook, #DimettiamoAlfano, alla vigilia dell'appuntamento di Roma di domani in Campidoglio, dove il prefetto ha annunciato che annullerà le trascrizioni volute dal Sindaco Marino, il quale a sua volta ha confermato che le farà.
“E’ assurdo - dichiara Fabrizio Marrazzo, portavoce di Gay Center - che ci sia un annuncio di Renzi su un ddl del governo e che il ministro dell'Interno dello stesso governo lanci una scomunica ai sindaci e monti attraverso il suo partito una campagna contro le unioni civili e i matrimoni”. Per il leader dell’associazione Alfano “dovrebbe chiarirsi le idee e decidere se sta al Governo con Renzi o fa il leader dei movimenti anti gay. Così come è altrettanto assurdo che Renzi non abbia nulla da dire sulla circolare di Alfano ai prefetti”. Poi annuncia: “Sull'annullamento siamo pronti ad una grande azione legale a supporto di tutte le coppie contro la decisione di Alfano e dei prefetti, che ci fanno passare come dei fuorilegge calpestando la nostra dignità”. In Campidoglio domani ci saranno anche Jeff e Domenico, coppia di sposi in Belgio e attivisti del Gay Center. “La trascrizione del nostro matrimonio a Roma è un sogno che domani vedremo realizzato – commentano -. Un sogno che non può essere cancellato e contro cui faremo ricorso. Non possiamo essere sposi solo fuori dai confini dell'Italia. Siamo pronti ad andare fino in fondo per vedere riconosciuti i nostri diritti”.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]