Norcia trema ancora, ieri la scossa più forte dal 24 agosto

17 ottobre 2016 ore 11:04, Micaela Del Monte
Continua a tremare la terra nelle zone già colpite dal terremoto lo scorso 24 agosto. Ieri infatti c'è stata l'ennesima scossa tra Umbia e Marche, una delle più forti dello sciame sismico (magnitudo 4.1) ed è stata avvertita intorno alle ore 11,32 nel centro Italia tra Norcia ed Ascoli Piceno. Un’altra scossa di magnitudo 3.0 era stata avvertita alle 9,48, con una profondità di nove chilometri. La scossa ha interessato anche i comuni di Accumoli, Norcia e Arquata del Tronto ed è stata avvertita nettamente dalla popolazione anche a Teramo e in alcune zone dell’Aquila. Tanta paura, visti i precedenti anche recenti, ma nessun danno, per fortuna.

Norcia trema ancora, ieri la scossa più forte dal 24 agosto
L’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia spiega che "la sequenza sismica non si è esaurita, ma continua a produrre molti terremoti che negli ultimi quaranta giorni non avevano raggiunto magnitudo 4". Fortunatamente non sembrano essersi registrati danni a cose o persone, solo tanta paura per gli abitanti del posto, ancora terrorizzati da quanto accaduto il 24 agosto.

Un'altra scossa di magnitudo 3.3 è stata avvertita ieri pomeriggio intorno alle 16,28 nel centro Italia con epicentro in provincia di Macerata a 10km di profondità. Quelle di ieri sono state le scosse più forti dello sciame sismico che continua a imperversare tra Lazio, Marche e Umbria. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]