Google pro-migranti, offre 1 milione di euro e lancia donazione social

17 settembre 2015, intelligo
Google pro-migranti, offre 1 milione di euro e lancia donazione social
Una “mano” social per i migranti. Google lancia una sollecitazione agli utenti e chiede di aiutare i migranti che arrivano in Europa. Come? Intanto con un contributo consistente. Poi con una lettera pubblicata sul blog italiano per sensibilizzare gli internauti sull’emergenza profughi e migranti. 

A scrivere la lettera è una dipendente afghana della società rifugiata nei Paesi Bassi. Rita Masoud racconta come all’età di sette anni insieme alla famiglia fu costretta a fuggire dalla guerra. Anche lei viaggiò di notte, lungo le rotte che oggi percorrono i migranti che scelgono l’Europa per rifarsi una vita. “Fortunatamente, abbiamo trovato asilo nei Paesi Bassi, dove ho avuto la possibilità di crescere in un ambiente sicuro e di trovare la mia strada. Oggi lavoro per Google in California”, scrive Rita che si considera “fortunata. Oggi, però, vista la crescente crisi dei migranti e dei rifugiati, molte persone come la mia famiglia hanno disperatamente bisogno di aiuto. 

La scorsa settimana, Google ha annunciato una donazione di 1 milione di euro (circa 1,1 milioni di dollari) a favore delle organizzazioni che offrono aiuti umanitari in prima linea a rifugiati e migranti in tutto il mondo. Oggi vi invitiamo a unirvi a noi e a fare la vostra donazione.

Per raddoppiare l’impatto del vostro contributo, faremo a nostra volta donazioni pari alle vostre per i primi 5 milioni di euro (circa 5,5 milioni di dollari) che verranno donati a livello mondiale, fino a raccogliere insieme 10 milioni di euro (circa 11 milioni di dollari) da destinare agli aiuti umanitari”. Le donazioni degli utenti saranno devolute – specifica Rita - a quattro organizzazioni no profit impegnate nell’aiuto di rifugiati e migranti: Medici senza frontiere, International Rescue Committee, Save the Children e l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati. Una catena di solidarietà social. 

LuBi

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]