Savarese (Manif): “Minaccia gravissima della Giannini. Pronti a trasformare ogni scuola in trincea”"

17 settembre 2015, Lucia Bigozzi
Savarese (Manif): “Minaccia gravissima della Giannini. Pronti a trasformare ogni scuola in trincea”'
“Dal ministro Giannini minaccia gravissima. Pronti a trasformare ogni scuola in trincea”. Così Filippo Savarese, portavoce della Manif Pour Tous commenta le parole del ministro Giannini che annuncia querele per chi associa la #buonascuola alla teoria gender. Non solo: a Intelligonews l’associazione promotrice della manifestazione del 20 giugno anticipa la propria battaglia, scuola per scuola.

Come commenta le parole del ministro Giannini a Radio24?

«Il fatto che un ministro annunci denunce contro chi critica una legge in generale, costituisce di per sé una minaccia di gravità inaudita. La riforma della scuola obbliga ad inserire nei piani di offerta formativa le tematiche di genere, quasi sempre trattate da associazioni Lgbt, dunque in modo ideologico».

Ma è proprio questo che il ministro smentisce categoricamente ed è su questo che parla di “truffa culturale”. Cosa risponde?

«E’ evidente che il ministro fa una difesa d’ufficio della riforma; noi lo dimostriamo giorno per giorno con decine di casi concreti che riguardano le famiglie. D’altro canto, un milione di persone non scendono in piazza per nulla, bensì perché hanno sperimentato sulla propria pelle ciò di cui stiamo parlando. La minaccia del ministro Giannini è oltremodo grave perché va a ledere il diritto di libertà di opinione. Eppoi chi sarà a denunciare? Il governo si metterà a denunciare le famiglie italiane? Noi siamo pronti a difendere questo diritto fondamentale in tutti i tribunali d’Italia»

Il Family Day che da sempre contesta la teoria del gender porta avanti battaglie associabili a una “truffa culturale”? 

«Se vuole dar seguito a ciò che ha minacciato, il ministro Giannini dovrà preparare migliaia di cause legali perché le iniziative contro la teoria del gender si stanno diffondendo in tutt’Italia, specialmente dopo la manifestazione del 20 giugno a Roma promossa dalla Manif Pour Tous per difendere la libertà educativa della famiglia. Noi siamo pronti a trasformare ogni scuola in trincea»

Se dovesse rivolgere un invito al ministro Giannini, cosa le direbbe?

«Le direi di invitarci al ministero e permetterci di farle vedere i dossier di decine e decine di pagine che dimostrano quello che denunciamo, che si verifica nelle scuole e non è certo truffa culturale. Per questo anno scolastico stiamo organizzando una rete nazionale che metta in contatto tutte le famiglie. Noi non indietreggeremo di un millimetro. Aggiungo che il popolo del 20 giugno è pronto a tornare in piazza»

 Seguici su Facebook e Twitter

 
autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]