Clamoroso Squinzi: “Gli immigrati non sono una risorsa”

17 settembre 2015, intelligo
Clamoroso Squinzi: “Gli immigrati non sono una risorsa”
Le parole del numero uno di Confindustria suonano come musica per le orecchie di Matteo Salvini che infatti non perde tempo a twittare: “Bravissimo! Parole chiare e di buonsenso. Chissà se Renzi darà della 'bestia' anche a lui...”. 

Staffilata a Matteo Renzi e applausi a Giorgio Squinzi. Ma cosa è successo? 

Non si può certo dire che il presidente di Confindustria non sia stato chiaro: oggi a margine della presentazione della Fondazione E4Impact a Milano ha risposto così a chi gli chiedeva dell’emergenza migranti: “Gli immigranti non sono per noi una risorsa perchè chi viene in Italia ha come destinazione altri Paesi. In questo momento non è quindi l'immigrazione che può risolvere i nostri problemi, la nostra vera priorità è dare lavoro agli italiani, visto che abbiamo un tasso di disoccupazione del 13 per cento e sul fronte giovanile del 40 per cento”. 

Squinzi sembra prevedere le reazioni che seguiranno e infatti premette: “Sarà una visione un po' egoistica la mia ma dobbiamo cominciare a dare un futuro ai nostri giovani e una velocità al Paese. In ogni caso le immigrazioni alla lunga sono sempre fenomeni positivi. Per quanto ci riguarda però l’obiettivo di chi viene da noi è quello di andare, poi, in altri Paesi”. 

Anche il governatore della Liguria Giovanni Toti condivide l’analisi di Squinzi che ‘usa’ politicamente per scagliarsi contro il Pd “intento a contare i voti al Senato”. 

Insomma, Squinzi ha lasciato il segno. Come le polemiche. 

LuBi
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]