Casalgrasso, assessore ai domiciliari per una "bustarella" sospetta

18 aprile 2016 ore 16:34, Lucia Bigozzi
E' accusato di aver “incassato” una somma di denaro da persone collegate a una ditta di manutenzione. Per questo è finito agli arresti domiciliari un tecnico della Città della Salute. Accade in provincia di Torino a seguito di un'indagine che ha impegnato gli uomini della Guardia di Finanza. 

Casalgrasso, assessore ai domiciliari per una 'bustarella' sospetta
Nei guai è finito un 65enne geometra, con incarichi nella pubblica amministrazione a Casalgrasso. Secondo quanto riporta il quotidiano Repubblica,
l'uomo avrebbe ricevuto una busta contenente una somma di denaro pari a 260 euro.
Ora gli investigatori stanno verificando se vi siano irregolarità in alcune fatturazioni e nel pagamento dell'Iva. Gli indagati nel filone di inchiesta coordinato dalla procura sono tre. Ai giornalisti che lo hanno raggiunto al telefono il sindaco di Calgrasso, Egidio Vanzetti ha commentato con queste parole: “Lo conosco da molti a nni,per me è una grossa sorpresa. L'ho saputo leggendo i giornali, non ho nulla da dire, anche perché non so come è andata".

autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]