Web Tax, Boccia “bocciato” a metà. La mini-Imu resta “stabile”

18 dicembre 2013 ore 12:56, intelligo
Web Tax, Boccia “bocciato” a metà. La mini-Imu resta “stabile”
Boccia “bocciato” a metà. Nella legge di stabilità alle battute finali in Commissione Bilancio alla Camera, la tanto contestata Web Tax diventa “light”. Altro titolo: nessuna modifica alla nuova Tobin tax. Il governo è riuscito in extremis a convincere il parlamento a rivedere la tassa sugli acquisti on line – ribattezzata “tassa Boccia” da Francesco Boccia deputato dem e presidente della Commissione (lettiano) che l’aveva sostenuta - .
Non solo: Palazzo Chigi è riuscito a ottenere il ritiro della proposta di modifica della Tobin tax assicurando che la norma sulle rendite finanziarie sarà rivista nel corso della presidenza italiana dell’Ue. Il via libera al provvedimento è arrivato nella notte, stamani Boccia, ha chiesto uno slittamento della discussione generale in aula al pomeriggio. E’ probabile il ricorso alla fiducia per consentire alla legge di Stabilità di tornare al Senato per la terza lettura ed essere approvata entro Natale. Nel testo della commissione non è entrata la cancellazione della mini-Imu, che i proprietari di prime case dovranno pagare entro il 24 gennaio.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]