Nuovo pendolino di Alstom tutto sicurezza e velocità: Ntv corre verso il futuro

18 dicembre 2015 ore 9:51, Luca Lippi
Nuovo pendolino di Alstom tutto sicurezza e velocità: Ntv corre verso il futuro
Design e le caratteristiche tecniche curato da Alstom e dal centro Design & Styling di Alstom, un treno tricolore (ma non il nostro) dunque, sarà l’evoluzione del Pendolino: un treno ad alta velocità a trazione distribuita che può raggiungere i 250 km/h. La configurazione del treno sarà a 7 casse e potrà ospitare 480 passeggeri grazie ai 187 metri di lunghezza. Flavio Cattaneo, amministratore delegato di Ntv e Pierre-Louis Bertina, presidente e amministratore delegato di Alstom Ferroviaria lo hanno presentato anche se gli interni verranno scelti e presentati nei prossimi mesi. Il Pendolino è progettato per essere un treno verde, grazie alla sua elevata riciclabilità, capace di garantire ridotte emissioni in atmosfera di CO2. La motorizzazione ripartita ottimizza le fasi di frenatura e accelerazione di ogni vettura, permettendo di diminuire il livello di consumo di energia. La novità importante, rispetto alle generazioni precedenti di Pendolino, è la compatibilità con le recentissime Specifiche Tecniche di Interoperabilità (TSI ) 2014. Condizioni e norme comuni stabilite dall’Unione Europea, che contribuiscono a garantire livelli elevati di sicurezza ed efficienza. Il Pendolino è parte della famiglia Avelia, la gamma di treni alta velocità e altissima velocità di Alstom, che include altri prodotti come l’Agv-Italo, treno precedentemente acquistato da Ntv.  

Cos’è Alstom:in origine Alsthom, contrazione di « Alsace » (Alsazia) e « Thomson » era il risultato della fusione, realizzata nel 1928, di una parte della SACM (Société Alsacienne de Constructions Mécaniques) di Mulhouse, specialista della costruzione di locomotive, e di Thomson-Houston, società franco-americana specialista di equipaggiamenti a trazione elettrica. Il gruppo nella sua forma attuale nacque il 22 giugno 1989 come joint-venture franco-britannica costituita da GEC e Alcatel e chiamata GEC-Alsthom; essa raggruppa Alsthom e la divisionePower Systems di GEC. In seguito, le due case madri, scegliendo di riconcentrarsi sui propri ambiti produttivi di base (l'elettronica per la difesa per GEC, ribattezzata Marconi plc nel 1999, e le telecomunicazioni per Alcatel), decisero di vendere in borsa la maggioranza (52%) del capitale GEC-Alsthom, conservandone ciascuna il 24%. Questa fu la maggiore operazione di quotazione di una società europea al di fuori dei processi di privatizzazione. La nuova società, ottenendo un grande successo dall'operazione nel clima euforico dell'epoca, si rese indipendente nel 1998 e prese il nome Alstom, rendendo la pronuncia senza la h più facile nei vari paesi dove è presente. 
Nuovo Trasporto Viaggiatori (NTV) è un'impresa ferroviaria italiana che opera nel campo dei trasporti ferroviari ad alta velocità. Per l'espletamento dei suoi servizi utilizza un treno ad alta velocità classificato ETR 575, commissionato dalla NTV alla Alstom nel 2008; commercialmente il servizio è promosso come "italo". I soci fondatori sono Luca Cordero di Montezemolo, Diego della Valle, Giuseppe Sciarrone e Giovanni Punzo, le officine meccaniche sorgono a Nola, vicino a Napoli, presso l'Interporto Campano e sono situate in un'area che misura 140 000 m² dove si svolge la manutenzione direttamente curata da Alstom con la quale NTV ha stipulato un contratto trentennale. Col nuovo pendolino di Alstom si arricchisce la flotta e si proietta sempre più al futuro, pserando di recuperare utile.

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]