Spotify sale in console e si fa dj con l'opzione "Party"

18 dicembre 2015 ore 18:57, Andrea Barcariol
Spotify sale in console e si fa dj con l'opzione 'Party'
Tempi duri per i Dj, un altro dei mestieri che potrebbe essere messo in crisi dalla tecnologia. Spotify, infatti, grazie alla collaborazione con il produttore musicale Diplo, ha realizzato la nuova modalità Party, che si basa su oltre 120 tracce mixate dall’artista, divise per playlist. Grazie ad uno slider, potremo impostare il tono di ogni playlist e potremo aggiungere o rimuovere tracce, il tutto senza compromettere la riproduzione. Non solo. Questa opzione permette di creare una playlist di canzoni caratterizzate dalla stessa velocità e le mixa tra loro per generando transizioni fluide e senza pause, praticamente come in discoteca, ideali per chi organizza una festa e non vuole spendere soldi per affidarsi a un Dj. La modalità Party, inoltre, consente agli utenti di selezionare il mood delle canzoni e aggiustare questa impostazione nel corso della serata per aumentarne o abbassarne il ritmo a seconda dei momenti e delle situazioni. 

Spotify sale in console e si fa dj con l'opzione 'Party'
Nel corso dell'ultimo anno Spotify ha realizzato diverse funzionalità che consentono agli utenti di automatizzare il processo di selezione musicale. La funzione Running, per esempio, consente di lasciare all'applicazione il compito di selezionare la colonna sonora per l'allenamento in base all'intensità dello stesso, mentre le numerose playlist permettono di scegliere la musica da associare ad un determinato evento. Party, dunque, è solo l'ultima evoluzione introdotta dall'azienda per conquistare un altro settore, quelle delle feste e c'è da scommettere che saranno in molti a utilizzare questa nuova applicazione.


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]