IDA@Xbox, Microsoft guarda alla creatività degli sviluppatori indipendenti

18 febbraio 2016 ore 13:00, Americo Mascarucci
IDA@Xbox, Microsoft guarda alla creatività degli sviluppatori indipendenti
Microsoft ha annunciato la piattaforma IDA@Xbox con il principale scopo di favorire e sostenere lo sviluppo di giochi indipendenti per i formati Xbox One e Windows 10 e il self-publishing tramite il social network Xbox Live.
Ha organizzato a tale scopo uno showcase a Milano per concentrarsi sui team italiani, dando modo alla stampa di entrare in contatto con 12 software house e 11 titoli completamente creati nel nostro paese e provenienti da tutte le regioni, dalla Sicilia fino alla Lombardia.
Obiettivo ultimo del programma è insegnare a chiunque, a partire dei bambini, a programmare, fornendo gli strumenti e trasmettendo la passione per il mondo dei videogiochi e dello sviluppo. Ancora oggi ci sono troppe barriere all'ingresso per il mondo della programmazione, ma allo stesso tempo serve che chiunque, e da ogni territorio, possa esprimersi con un media.
"Gli sviluppatori indipendenti rappresentano una realtà sempre più importante per la crescita dell’industria dei videogiochi e il nostro programma nasce per dare l’opportunità a tutti gli appassionati, tecnici e non, di contribuire con le loro idee, la loro creatività e il loro entusiasmo" ha dichiarato nel corso dell'evento Agostino Simonetta, ID@Xbox Regional Lead EMEA.
"Da un anno - ha aggiunto - abbiamo inoltre esteso il programma a Windows 10 attraverso la Universal App Platform, garantendo così la possibilità di raggiungere i 200 milioni di dispositivi oggi esistenti con Windows 10". 

L'Italia è un paese che storicamente palesa delle difficoltà nella creazione dei contenuti, confermandosi come realtà solida nella fruizione ma più debole se si guarda alla dimensione dello sviluppo. da qui quindi l'idea di offrire l’opportunità a tutti gli appassionati, tecnici e non, di offrire il loro contributo. 
All'interno del format TecHeroes sono disponibili una serie di puntate dedicate al mondo del gaming a 360° in cui persone di Microsoft, sviluppatori professionisti, ricercatori, designer, addetti ai lavori, ma anche semplici appassionati del mondo dei videogiochi raccontano le loro storie.
Sulla piattaforma gratuita di e-learning (MVA) sono già disponibili diversi corsi in italiano sullo sviluppo di videogames su Kodu, Project Spark e Unity3d, ai quali si aggiungeranno presto nuovi contenuti dedicati ad altri tool come Unreal Engine, Construct 2 e molto altro ancora.
Ad aprile partirà il tour Italiano in 5 tappe dedicato allo sviluppo di videogiochi, le iscrizioni gratuite sono già aperte. Gli eventi saranno strutturati in due parti, il mattino sessioni tecniche su strumenti di game design e monetizzazione, mentre il pomeriggio si svolgerà la parte pratica con sviluppo di un gioco tramite il supporto degli esperti. Ci sarà anche la possibilità di seguire un laboratorio guidato su Unity3d.

 


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]