Anche Torino "corre" in fibra ottica, servizi più veloci per aziende e cittadini

18 febbraio 2016 ore 13:23, Americo Mascarucci
Anche Torino 'corre' in fibra ottica, servizi più veloci per aziende e cittadini
Si estende a Torino la fibra ultraveloce a 300 mega, che permetterà al capoluogo piemontese di diventare una tra le città più veloci d’Italia, dopo Milano e Bologna. 
Il Comune di Torino, Metroweb Italia e Vodafone Italia hanno presentato oggi l’estensione in città del primo servizio in fibra ottica in modalità Ftth (Fibre to the home), con velocità di navigazione fino a 300 Mbps che garantirà benefici e maggiore competitività per cittadini, imprese e pubblica amministrazione.
Entro la metà del 2017 le unità abitative coperte dalla fibra ottica, al termine del completamento dell'estensione degli interventi annunciati dal Comune di Torino, Metroweb Italia e Vodafone Italia, saranno 335 mila, circa l'85% del totale. 

Un risultato reso possibile anche grazie alla sinergia tra Iren e Metroweb, in funzione della quale Iren ha reso disponibili i condotti esistenti in accompagnamento al teleriscaldamento e alla rete dell’illuminazione pubblica, permettendo così di ridurre quasi della metà le opere civili legate allo scavo. Una collaborazione virtuosa dalla quale sono nati i presupposti per la sottoscrizione di un accordo quadro nazionale tra il Gruppo Iren e Metroweb Italia per estendere questo modello di intervento infrastrutturale che, congiuntamente all'utilizzo di tecniche di posa a basso impatto ambientale come la mini trincea e la perforazione teleguidata, ha permesso di ridurre i disagi alla cittadinanza e accelerare lo sviluppo del progetto. 
Un modello applicato grazie al Comune di Torino in anticipo alla normativa nazionale e che Metroweb esporterà nel resto d’Italia.
Dopo Milano e Bologna, Vodafone Italia è il primo operatore anche a Torino ad accedere all'infrastruttura in modalità FTTH e ad offrire già oggi ai cittadini torinesi residenti nelle aree coperte la possibilità di attivare il primo servizio in fibra ottica con prestazioni fino a 300Mbps in download e 20Mbps in upload. 
L’investimento complessivo per lo sviluppo della fibra ultraveloce è di 125 milioni di euro. 
L’infrastruttura realizzata da Metroweb – aperta a tutti gli operatori che intendono investire nel servizio – è di tipo FTTH (Fibre to the home), ovvero stabilisce un collegamento in fibra ottica diretto tra la centrale dell’operatore e le abitazioni e uffici dei clienti, garantendone massima affidabilità e velocità. Grazie a questa iniziativa, di cui il Comune di Torino è stato promotore, i cittadini torinesi saranno tra i primi in Italia a poter usufruire di una connessione che consentirà di usufruire di servizi sempre più avanzati e applicazioni ad alta intensità di banda, quali streaming di video in alta definizione, connessioni multidevice e online gaming.




caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]