Gli spermatozoi non vanno in vacanza: papà più fertili a luglio e agosto

18 giugno 2015, intelligo
Gli spermatozoi non vanno in vacanza: papà più fertili a luglio e agosto
Chi ha intenzione di avere figli si prepari, mancano solo due settimane al "momento buono". Almeno così pare. A rivelarlo
è uno studio dell'Università di Parma, dal quale emerge che anche gli spermatozoi umani seguirebbero una sorta di “ciclo della fertilità” che porta la loro attività a crescere in modo esponenziale durante i mesi estivi, andando così ad aumentare le probabilità di concepimento.

Secondo il recente studio il nostro organismo è stato concepito per procreare in corrispondenza dell'arrivo della primavera, al termine della classica gestazione lunga nove mesi, con la fertilità maschile che raggiungere il suo apice nei mesi di luglio e agosto.

L'indagine è durata 11 anni
ed è stata condotta su un campione di 5 mila soggetti, tutti affetti da problemi di infertilità. I ricercatori hanno scoperto come nei mesi invernali gli spermatozoi producessero una sorta di "letargo" mentre mesi estivi, con l'avvento di temperature elevate, l'aumento della motilità spermatica è stimato tra il 40% e il 65,3%.


 
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]