Strage di neri in chiesa: in South Carolina è caccia al ventenne bianco

18 giugno 2015, intelligo
"Un crimine d'odio razziale".

Strage di neri in chiesa: in South Carolina è caccia al ventenne bianco
Lo ha detto il capo della polizia Gregory Mullen, confermando che un uomo bianco sui 20 anni ha agito da solo ed è ora ricercato.

Sono nove le persone rimaste uccise in una chiesa afroamericana a Charleston (South Carolina), dove un uomo bianco armato è entrato e ha fatto fuoco. Lo ha riferito la polizia.

"Otto persone sono morte nella chiesa. Altre due sono state trasportate in ospedale, dove una delle due è deceduta", ha spiegato ai giornalisti il capo della polizia Chief Gregory. La polizia sta cercando un ventenne bianco, biondo e con una felpa grigia, che sarebbe armato. 

Il cordoglio è unanime. "Io e la mia famiglia preghiamo per le vittime della tragedia di questa notte", ha affermato il governatore dello Stato, la repubblicana Nikki Haley. "Notizia terribile da Charleston", ha twittato il candidato democratico Hillary Clinton. "I nostri pensieri e le nostre preghiere sono per le persone e le famiglie colpite dai tragici eventi di Charleston", ha scritto sul suo profilo twitter il candidato repubblicano alle primarie per le presidenziali del 2016, Jeb Bush.

La zona di Charleston è stata di recente al centro delle cronache per la morte di Walter Scott, un nero ucciso dal poliziotto bianco Michael Slager, poi incriminato per avergli sparato mentre fuggiva, disarmato. Scena che, ripresa da un telefonino, finì su internet.

A.D.A.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]