Migranti, Grasso è con il Papa: "Ponti, non muri"

18 giugno 2015, Andrea De Angelis
A parlare è la seconda carica della Repubblica, rispondendo ai giornalisti sull'edificazione del muro anti-immigrati che si vuole costruire in Ungheria.

Migranti, Grasso è con il Papa: 'Ponti, non muri'
"Sono con il Papa, sono per la solidarietà nei confronti degli immigrati che devono essere considerati delle persone e non certo bestie". Così il presidente del Senato Pietro Grasso incontrando i giornalisti a margine della presentazione delle prime quattro auto elettriche di cui si è dotato il Senato.

Quindi si è espresso così sui muri: "Penso che siamo stati abituati a festeggiare la caduta dei muri e oggi pensare che se ne possano costruire dei nuovi è disarmante". 

Già lo scorso mese Grasso aveva usato parole simili parlando a Lisbona all'assemblea parlamentare dell'Unione per il Mediterraneo. ""Il dolore, lo sgomento e la vergogna che tutti proviamo ci impone, cari colleghi, di onorare le vite che sono state inghiottite dal nostro Mare facendo seguire azioni al turbamento delle coscienze e ai sentimenti di umana pietà, perché questo non accada mai più".
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]