Drew Barrymore, la bad girl di Hollywood al 3°divorzio. Matrimoni a confronto

18 luglio 2016 ore 22:51, Micaela Del Monte
Una delle bad girls di Hollywood sembrava aver trovato l'amore. Ma è durato poco. Dopo quattro anni di matrimonio e due figli (Olivia e Frankie), Drew Barrymore e Will Kopelman divorziano. A dare l'annuncio della rottura è stata la stessa coppia lo scorso aprile attraverso un comunicato stampa inviato alla rivista 'People": "Purtroppo la nostra famiglia si sta separando, anche se non pensiamo che smetteremo di essere una famiglia per questo. Il divorzio può sembrare un fallimento, ma si può trovare sollievo nel pensiero che la vita continua. La missione della mia vita, l’unica cosa che davvero conta è che le mie piccole sappiano quanto le amo. In un mondo così ridicolo, così totale, l’amore che provo per loro è uno di quelli che ti cambia la vita”. Secondo alcune indiscrezioni la coppia sarebbe scoppiata a causa dei continui litigi sul posto dove andare a vivere ma nulla è stato confermato. Attualmente la coppia vive a New York, ma la Barrymore avrebbe voluto trasferirsi in California dove possiede anche una megavilla. Ora però è arriavata anche la conferma della separazione, la Barrymore infatti ha ufficialmente presentato istanza di divorzio dal marito.

Drew Barrymore, la bad girl di Hollywood al 3°divorzio. Matrimoni a confronto
 Drew Barrymore è stata una bambina prodigio, diventata subito famosa con il film E.T. Per anni tra le attrici più pagate di Hollywood ("Forbes" ha stimato il suo patrimonio intorno ai 125 milioni di dollari), ha avuto  problemi di alcol e una vita sentimentale burrascosa: è al terzo divorzio (prima il barista Jeremy Thomas, suo sposo dal 1994 al 1995, poi il comico Tom Green, dal 2001 al 2002, ed infine Kopelman, durato più di tutti, apprezzato consulente d'arte e proviente da una famiglia facoltosa). Durante un’intervista a PopSugar l'attrice avrebbe raccontato: ”Un paio di mesi fa ho vissuto un momento difficile e ho capito che la mia vita sarebbe dovuta cambiare. In quel momento ho telefonato a una persona in cui credo e di cui mi fido e ho chiesto: Qual è il tuo consiglio? Mi ha risposto: metti un piede davanti all’altro. E’ come una sorta di stile di vita e io desidero essere così: voglio mettere un piede davanti all'altro".
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]